Vai all'archivio »
CalcoloIMU consiglia Evisura.it per ottenere molti tipi di documento online in modo semplice e veloce tra i quali la visura catastale.
Data: Apr 2, 2012
Autore: CalcoloIMU
Tag: IMU , Decreto , Aliquote

E' stato presentato alle commissioni Bilancio e Finanze del Senato, dai relatori del Decreto Fiscale, l'emendamento che prevede che «per l'anno 2012 il pagamento della prima rata dellIMU sia effettuato, senza applicazione di sanzioni ed interessi, in misura pari al 50% dell'importo ottenuto applicando le aliquote di base e la detrazione previste».

La seconda rata sarà «versata a saldo dell'imposta complessivamente dovuta per l'intero anno con conguaglio sulla prima rata».

L'emendamento inoltre prevede che il Governo possa modificare le aliquote Imu entro il 31 luglio, sulla base del gettito fiscale della prima rata di giugno.

Entro il 30 settembre 2012 i Comuni potranno deliberare le aliquote e le detrazioni del tributo.

Questo significa che il 18 giugno si pagherà la prima rata calcolata con le aliquote previste dal Decreto, pari allo 0,4% per le abitazioni principali e 0,76% per tutte le altre.

Il 17 dicembre si pagherà il saldo a conguaglio, calcolando l'imposta utilizzando le aliquote deliberate dai comuni entro il 30 settembre 2012.

Questo valore ci sembra troppo alto per essere la Rendita Catastale.
Sei sicuro di non aver inserito il valore catastale invece della rendita?

Per verificare puoi richiederci la visura catastale dei tuoi immobili

Clicca qui per scoprire come fare »